Sisma 2009: definizione agevolata entro il 30 aprile 2019


Le cartelle di pagamento sospese a seguito dell’evento sismico del 2009 dell’Aquila possono aderire alla “Rottamazione-ter” o al “Saldo e stralcio” dietro presentazione della domanda entro il 30 aprile 2019 (Agenzia Entrate-Riscossione – comunicato 15 aprile 2019).

Le misure agevolative “Rottamazione-ter” e “Saldo e stralcio” riguardano anche le cartelle di pagamento sospese a seguito dell’evento sismico del 2009 che, in presenza dei presupposti richiesti dalla legge fruiscono delle specifiche agevolazioni previste per le zone colpite dal sisma ovvero della riduzione al 40% dei debiti erariali e/o della possibilità di estinguere gli stessi debiti in 120 rate mensili.


Qualora il contribuente acceda alla “rottamazione-ter” o al “saldo e stralcio” vengono applicate, ferma restando la riduzione al 40% ove spettante, le modalità di pagamento previste per le predette misure agevolative.


Ai fini dell’attività di ripresa della riscossione delle cartelle sospese Agenzia delle entrate-Riscossione invierà ai contribuenti interessati una comunicazione che riporterà le eventuali agevolazioni riconosciute e le modalità di pagamento dei debiti residui.